Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Chi vuol esser Commissario Tecnico?

 



Dobbiamo ammetterlo: quando si giocano competizioni calcistiche come il Mondiale o il  Campionato Europeo, ci sentiamo tutti Commissari Tecnici. Chi non ha mai sognato, o immaginato  per gioco, di essere alla guida della nazionale azzurra e di dover scegliere i convocati per una  rassegna iridata o continentale? Probabilmente, soltanto chi non si interessa di calcio, e non è il mio  caso.

Cesare Prandelli ha già presentato una prima lista di giocatori: i 32 pre-convocati sono in ritiro  a Coverciano, aspettando che il ct scelga la rosa definitiva. Saranno 23 giocatori ad andare in  Polonia ed Ucraina, mentre gli altri 9 torneranno a casa. Questa procedura delle pre-convocazioni,  con successiva esclusione di alcuni calciatori, che assomiglia molto al Grande Fratello (o magari  potremmo dire a Campioni-il sogno, visto che si parla di calcio), con la stampa che dopo alcuni  giorni di ritiro inizia a fare le nomination, non mi è mai piaciuta. Quindi, preferisco pensare  direttamente a chi sarebbero, a mio avviso, i 23 uomini da portare all’Europeo.

Prima di tutto, va fatta una piccola premessa: la scelta dei giocatori da convocare, dipende anche  dal modo in cui l’allenatore ha in mente di far giocare la sua squadra. A mio modesto parere,  la nazionale italiana ha bisogno di giocare con un tridente: due attaccanti con buona tecnica e  fantasia, capaci di creare gioco e saltare l’uomo, schierati verso gli esterni, a supporto di un classico  centravanti, o prima punta, che dir si voglia. 
Ho l’impressione che questo sia il modo migliore  per permettere alla squadra azzurra di giocare un calcio offensivo. Schierando invece meno di tre  giocatori in attacco, si rischia di vedere la solita Italia che fatica a creare occasioni da gol, a tenere  in mano il pallino del gioco, a “fare la partita” come si dice in gergo. Quindi, se dovessi essere io a  decidere, farei giocare gli azzurri con un modulo 4-3-3. Credo che Prandelli, sebbene non sia mai  stato un allenatore difensivista, la pensi diversamente. Infatti, è probabile che il ct di Orzinuovi  faccia giocare l’Italia con due soli attaccanti, magari in un modulo 4-4-2 a rombo.


Per quanto riguarda Balotelli e Cassano, in passato si è discusso molto (e forse se ne discuterà   ancora) sul loro impiego in nazionale. Molti temono che i due talentuosi attaccanti, a causa dei  loro caratteri difficili, possano creare problemi nello spogliatoio o avere comportamenti negativi.

Personalmente, ritengo che la nazionale non debba lasciarsi sfuggire i migliori talenti italiani;  quindi, se un giocatore può fare la differenza, gli darei la possibilità di giocare con la maglia  dell’Italia. Se poi avrà atteggiamenti negativi, si potrà anche decidere di escluderlo in futuro, ma  eviterei di “bocciare” qualcuno a priori, se non per motivi tecnici.

Dunque, mettendomi nei panni di Prandelli, agli Europei porterei i seguenti giocatori:


PORTIERI :
Buffon, De Sanctis, Sirigu.


DIFENSORI :
Abate, Chiellini, Barzagli, Bonucci, Balzaretti, Ranocchia, Maggio.


CENTROCAMPISTI :
Pirlo, De Rossi, Marchisio, Montolivo, Nocerino, Thiago Motta, Pepe


ATTACCANTI:
Balotelli, Cassano, Pazzini, Osvaldo, Miccoli, Giovinco.


E voi? Chi portereste?


Fabrizio Landolfi

Commenti   

 
0 #1 BestJarred 2018-11-14 03:38
I have noticed you don't monetize your website, don't waste your traffic, you can earn extra bucks every month.
You can use the best adsense alternative for any type of website (they
approve all websites), for more info simply search in gooogle:
boorfe's tips monetize your website
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna