Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Articoli taggati 'amore'

Il vischio, tra tradizione, leggende e proprietà benefiche...

Che Natale sarebbe senza una piantina di vischio appesa alla porta di casa?!

Ma vi siete mai chiesti che pianta è, da dove arriva, e soprattutto: perché porta fortuna baciarsi sotto un suo ramo?

Il Viscum album è una pianta sempreverde, parassita di numerosi alberi. È una pianta molto particolare che, allo stadio adulto, riesce a produrre clorofilla anche al buio.

Leggi tutto: Il vischio, tra tradizione, leggende e proprietà benefiche...

‘giorno mondo - Il bambino con la testa tonda

"... leaves a wife, two sons, three daughters, and a little round-headed boy with an extraordinary pet dog"

(... lascia una moglie, due figli, tre figlie e un piccolo bambino dalla testa rotonda 

con uno straordinario cane)

Sapete cos’è? Un necrologio. Ma dovete sorridere, e niente musoni a vista: forse un po’ di rabbia, la stessa che mi è montata questa mattina. Ne parlo perché è stato profanato il suo nome e a farlo sempre loro...

Leggi tutto: ‘giorno mondo - Il bambino con la testa tonda

'giorno mondo - Silenzi e parole

“Insegnami a scordarmi di pensare”

W. Shakespeare

Domani sarebbe una settimana esatta dall’ultimo mio post pubblicato. Manca a me scrivere, e ho notato con estremo piacere che manca anche a voi leggere le mie buffe elucubrazioni mentali su questo o quell’altro argomento... Manca a chi mi segue, spia o semplicemente a chi ha deciso di esserci e di provare a vedere che aria tira sotto il mio pezzo di cielo.

È tutta colpa di...

Leggi tutto: 'giorno mondo - Silenzi e parole

Quando fa freddo

Quando fa freddo, le guance di Angela diventano rosse come una lattina di Coca Cola. Lei dice sempre che si sente goffa e buffa come la bambina di quel cartone animato giapponese ambientato sulle Alpi, ma Lino la sgrida e le risponde che quel rossore la fa sembrare ancora più bella del solito.

Leggi tutto: Quando fa freddo

'giorno mondo - Bravi ragazzi

Che io mi ricordi, ho sempre voluto fare il gangster

Henry Hill - Quei bravi ragazzi

Oggi parto dalla “coda” (come sempre, ndr), per risalire e arrivare a quel cosino grosso come un pugno, talmente vitale da essere sufficientemente tenuto nascosto.

Gangster lo siamo un po’ tutti: magari non come quel ragazzaccio di Henry Hill, magistralmente interpretato da Ray Liotta per Martin Scorsese, ma giù di lì.

Leggi tutto: 'giorno mondo - Bravi ragazzi

Quando ci lacrimavano addosso anche i soffitti

La luce si insinua come una dea liquida tra le tapparelle, regalando alla tua pelle di porcellana sbiadita piccoli nei dorati. Le ciglia abbassate disegnano una mezzaluna dalla perfezione disarmante poco sopra le guance.

Riconosco i passi cadenzati delle prime anziane clienti del mercato, riconosco l'incespicare sui sanpietrini delle rotelle dei loro carrelli di tela.

Leggi tutto: Quando ci lacrimavano addosso anche i soffitti

Storia di un amore. Storia di un addio.

E venne il giorno in cui ogni cosa prese la giusta forma.

Non so come poterlo spiegare, in realtà non riesco ancora a spiegarlo nemmeno a me stessa.

È stato come se nulla fosse mai esistito prima, come se noi non ci fossimo mai incontrati, innamorati, distrutti. La guerra che ci siamo fatti ha lasciato macerie qua e là che non riesco più a vedere.

Forse non ci sono nemmeno più i ricordi.

Ti aspetto seduto al tavolino di questo bar.

Leggi tutto: Storia di un amore. Storia di un addio.

Vorrei finire all'ospedale

Ci sono giorni in cui pensi che andare in ospedale per qualche giorno potrebbe farti bene. Magari morire no, ma rimanere vittima di un incidente, o di un pestaggio, o di qualche difetto congenito di cui non ti eri mai accorto.

Leggi tutto: Vorrei finire all'ospedale

Bei momenti - La ragazza che ama

Estate olimpica. Come molti sanno, durante le Olimpiadi dell'antica Grecia, venivano sospese tutte le guerre e le battaglie interne al bellicoso e campanilistico territorio ellenico. Olimpiade, quindi, è da sempre sinonimo di pace e, diciamolo senza pudore, di buoni sentimenti. L'importante è partecipare, diceva De Coubertin, e vedere lo sguardo di un atleta impegnato a realizzare il suo sogno, almeno per me, rappresenta un impulso irresistibile a partecipare.

Leggi tutto: Bei momenti - La ragazza che ama

Haiku di Donna - XXIX

In un haiku ogni parola, ogni lettera, ogni segno ha un'importanza enorme.

Puoi leggere un romanzo con dei capitoli poco riusciti, eppure amare l'opera con furore. O puoi essere d'accordo con l'opinione di un giornalista nonostante qualche refuso e qualche pesantezza.

Ma con un haiku non c'è scampo. O funziona ogni singolo dettaglio, o non funziona niente.

Negli haiku di Donna c'è profumo di Europa e di Giappone, di America anche.

Leggi tutto: Haiku di Donna - XXIX