Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Articoli taggati 'attualità'

Niente di serio - A che titolo?

“Dovrò parlare molto più lentamente perché dovrò pensare a quello che dico”, “Ti scappa una parola e diventa subito un titolo”.

Elsa Fornero

Tranquilla, che sparassi parole a cazzo ce ne eravamo accorti già prima.

Leggi tutto: Niente di serio - A che titolo?

USA: Ecco perché Romney non può (e non deve) vincere

Tutto quello che c'è da sapere sulle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti

Il 6 novembre sarà ricordata come la data che potrebbe cambiare la Storia. Nessuna sconvolgente rivelazione sulla vita eterna, il palesarsi di un messia, o la fine del Mondo (anzi no, forse quella potrebbe essere), solo l’“Election Day” per gli Stati Uniti d’America (sul perché sia di martedì, se ancora qualcuno non lo sapesse, Wiki ci dà una mano).

Leggi tutto: USA: Ecco perché Romney non può (e non deve) vincere

E se li costringessimo a chiederci scusa?

Sono meridionale, come Roberto Saviano, anche se io sono pugliese.

Vivo a Torino (dove sono nato), come Giampiero Amandola e il ministro Elsa Fornero.

Ai miei genitori, quarant'anni fa, i padroni di casa piemontesi non affittavano volentieri i propri appartamenti.

Leggi tutto: E se li costringessimo a chiederci scusa?

Niente di serio - Dall'alto in basso (molto in basso)

Massimo Balzani, direttore Confindustria Forlì-Cesena:

"Propongo di intitolare a Benito Mussolini l’aeroporto di Forlì.

Leggi tutto: Niente di serio - Dall'alto in basso (molto in basso)

Un "eroe" italiano: subisce una multa assurda e non protesta

"Avevo lasciato inavvertitamente aperto il finestrino posteriore destro e non pensavo fosse una colpa da punire con una multa. Ho imparato anche questo, ma non ho voluto fare polemiche".

Forse la notizia è questa, in realtà, più che la multa insensata. Alle contravvenzioni "bizzarre", in fondo, siamo abituati (e lo dico da figlio di uno che ha fatto il vigile per quasi trent'anni); ma a chi paga senza fare polemiche no, proprio non siamo preparati.

Leggi tutto: Un "eroe" italiano: subisce una multa assurda e non protesta

Io, prigioniero per un giorno tra le grinfie di Dreyfus

Leggiamo l’articolo galeotto – in tutti i sensi – che ha fatto condannare Alessandro Sallusti a 14 mesi di reclusione (pena sospesa), ma non prima di aver ingerito un paio di compresse di Maalox. Non entriamo nel merito della vicenda giuridica – lo farà qualcun altro – ma ci atteniamo esclusivamente al testo, come nelle migliori consegne di ogni tema scolastico.

Strepitoso il titolo: «Il giudice ordina l’aborto. La legge più forte della vita» che fa molto “V for Vendetta”.

Leggi tutto: Io, prigioniero per un giorno tra le grinfie di Dreyfus

Non c'è più religione... ci sono le religioni

L’ora di religione, così come è concepita attualmente, non ha più senso. A dirlo non sono io, che pure lo penso, ma il ministro dell’Istruzione Francesco Profumo. E come possiamo dargli torto?

Se penso alla mia esperienza e corro indietro con la mente agli anni del liceo e delle medie non posso non ricordare quella sensazione di noia e quasi di fastidio all’avvicinarsi dell’ora di religione.

Leggi tutto: Non c'è più religione... ci sono le religioni

ACE - Una strategia di M.

Molti, come Diego Della Valle, dicono che la colpa è di Marchionne se la Fiat è in mezzo alla strada. Cosa risponde? "Che tutti parlano a cento all'ora, perché la Fiat è un bersaglio grosso, più delle scarpe di alta qualità e alto prezzo che compravo anch'io fino a qualche tempo fa e adesso non più”.

la Repubblica, 18 settembre 2012

Non ti preoccupare, gli italiani erano avanti di un pezzo, le Fiat non le comprano più da 15 anni.

Leggi tutto: ACE - Una strategia di M.

Bumayè - Tra Belen e il Belice

(qui trovi tutti gli interventi di Nino Mancini, storico componente della Banda della Magliana, a colloquio con "Pizzi chi?")

Caro Nino, innanzitutto complimenti per ieri: il tuo primo appuntamento ha avuto un boom di contatti, e te li sei meritati tutti. Oggi vorrei in un certo senso proseguire il discorso sul potere e la potenza di internet, per chiedere il tuo parere sulle distorsioni che questo grande mezzo porta nella percezione della realtà che ci circonda.

Leggi tutto: Bumayè - Tra Belen e il Belice

España se rompe? 1 - Catalunya

Simone Paschetto, esperto e appassionato di politica e di Spagna, analizza le tensioni interne allo stato iberico in un momento di estrema delicatezza economica e sociale. Il primo post è dedicato alla situazione della Catalogna, a due giorni dalla festa nazionale.

L’11 settembre non è soltanto l’anniversario dell’attacco terroristico che ci ha, parzialmente, cambiato la vita nell’ultimo decennio.

Leggi tutto: España se rompe? 1 - Catalunya