Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Articoli taggati 'incontri'

Dormire insieme

sleep of the belovedGuardo il tuo volto mentre dormi. Mi domando come abbiamo potuto impiegare così tanto tempo per dormire insieme. Ancora mi è oscuro il motivo.

La pelle del tuo viso è completamente distesa e le tue palpebre dolcemente chiuse, per nulla serrate.

Credo tu stia sognando qualcosa di bello. Sorridi. Vorrei che tu stessi sognando me.

Leggi tutto: Dormire insieme

'giorno mondo - Una vita lunga appena 18 km


Avrei voluto prendere appunti ma non ne avevo i mezzi. Una volta tanto eravamo solo io e un parco. Così ho iniziato a scrivere nella mia testa, come la gran parte delle volte. Ho iniziato a scrivere correndo. 

Si chiama Valentino, costeggia il Po e al pari della Mole è divenuto negli anni simbolo della città che 13 anni fa mi ha adottato. È un posto speciale, trasuda storia, unisce quello che è di qua e quello che si trova al di là. Mi illude di vedere un mare che non vedo più come un tempo ma che dentro è in perenne agitazione.

Leggi tutto: 'giorno mondo - Una vita lunga appena 18 km

Il tuo odore si confonde con il mio

Io chiudo gli occhi e tutto il mondo muore;

Schiudo le palpebre e tutto rinasce.

(Sono convinta di averti inventato.)

 

Non riesco a togliermi dalla testa questi versi. Non li conoscevo fino a qualche settimana fa. In realtà, non conoscevo neppure te.

Credo di averti inventato un pomeriggio d’inverno. Era uno dei primi giorni di freddo, nonostante il cielo limpido e il sole, ho indossato i miei stivali e il giaccone e sono uscita.

Leggi tutto: Il tuo odore si confonde con il mio

Dietro l'obiettivo - I commercianti sanno trattare

I commercianti ambulanti sono molto bravi a trattare. Non solo sui prezzi, anche sui tetti...

 

Qualche giorno fa ho seguito a Torino la protesta dei mercatali, o commercianti ambulanti che dir si voglia. Hanno bloccato la stazione di Porta Susa per 4 ore e, se non fosse stato per l'intervento del portavoce dell'associazione pendolari, probabilmente sarebbero ancora lì adesso.

La mattina, quando mi hanno detto che dovevo seguire la manifestazione degli ambulanti, sapevo che sarebbe stata una lunga giornata; questo perché ho già avuto a che fare con loro e so che sono una categoria particolarmente battagliera

Leggi tutto: Dietro l'obiettivo - I commercianti sanno trattare

"Puoi dirmi tutto"

“Puoi dirmi tutto” è forse la frase peggiore da dire a una donna, quando non si è forti abbastanza. Perché c’è il rischio di essere presi sul serio, e a volte poi ci si pente di aver aperto la diga nell’impetuoso fiume della femminilità.

Leggi tutto: "Puoi dirmi tutto"

Ci si incontra sempre due volte

 

Un racconto su un abbraccio non dato e sulla lunga attesa per una seconda possibilità

 

di Marta Salvagnini

Giusy partì in una calda e afosa mattina di settembre. Il vestito che indossava ondeggiava fin sopra il ginocchio, mi ricordo ancora quei fiori azzurri che lo arricchivano. Giusy partì e il mio cuore con lei; io eterno infelice, lei così unica ai miei occhi.

Leggi tutto: Ci si incontra sempre due volte

L'agnizione del dolore

Un uomo, una donna e i loro pensieri in riva al fiume intrisi di dubbi, domande e disperazione. Non esattamente una roba allegra, ecco.



di Manuela Iannetti e Claudio Pizzigallo

Leggi tutto: L'agnizione del dolore

L'amore di un istante

Il racconto di un incontro e di una rincorsa di pensieri. Ipotesi tra le righe del tempo.

 

di Elvira Ferrara

Rincorre il sogno di una vita, ormai da troppo tempo. E da troppo tempo guarda se stessa fare a pezzi i suoi umori.

Lo aveva incontrato per caso, facendo le scale di casa, uno scendeva l’altra saliva. Lo aveva amato da subito.

Leggi tutto: L'amore di un istante

Il destino di un pesce e di una bici

Un racconto a puntate, una serie di immagini e suggestioni, dal particolare al generale e viceversa, che diventano man mano una visione d'insieme. Una storia, in pratica, di Elvira Ferrara.

(continua da QUI)

Apre. In automatico, come se il suo corpo avesse smesso di prendere ordini dal cervello e decidesse in completa autonomia.

È lui.

Cosa vorrà dirle? Non gli è bastato l’ultima volta non presentarsi? Nessuna spiegazione.

Leggi tutto: Il destino di un pesce e di una bici

Caffè nero e rivelazioni

Un racconto a puntate, una serie di immagini e suggestioni, dal particolare al generale e viceversa, che diventano man mano una visione d'insieme. Una storia, in pratica, di Elvira Ferrara.

(continua da QUI)

Seduta al tavolino di un bar manda giù, a piccoli sorsi, caffè nero in tazza grande. C’è il sole, e, nonostante la temperatura rigida, stare fuori è piacevole. Ed eccola lì, seduta in una piccola stradina, poco frequentata, a godersi il sole invernale e il primo caffè della giornata.

Leggi tutto: Caffè nero e rivelazioni