Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Articoli taggati 'opinioni'

Le 10 persone più importanti della storia ancora vive dopo Mandela

Secondo me sono queste (in ordine casuale, a parte i primi due). Se volete fare macabre scommesse su chi sarà il prossimo a lasciarci, o se volete dire le vostre preferenze, usate pure i commenti qui sotto.

E comunque mi spiace che mi siano venute in mente solo tre donne, ma sinceramente non so chi altro potrei mettere.

Leggi tutto: Le 10 persone più importanti della storia ancora vive dopo Mandela

Tra la merda e l’Inter c’è ancora differenza, credo

Ho seguito Juve-Udinese per radio, perché ero in giro e perché sono sensibile alle emozioni di Tutto il calcio minuto per minuto. Alla prima rimessa da fondo, al primo “calcio del terzino” come si diceva una volta, ho subito notato che i 12.000 o quanti erano bambini stavano imitando gli ultras, riproducendo il famoso coro “oooooh merdaaaa” che i tifosi della mia squadra urlano immancabilmente in ogni analoga situazione. E ne sono rimasto deluso, infastidito, anche un po’ disgustato.

Leggi tutto: Tra la merda e l’Inter c’è ancora differenza, credo

E allora ciao Milan

Questo è un post sullo sport. Anzi, sullo sport più bello del mondo, il calcio.

So benissimo che ci sono cose più importanti, più toccanti, e più necessarie rispetto allo sport e ancora di più rispetto al calcio, che tanto ottenebra la mente di noi brillanti italiani. Quindi chiunque non abbia voglia di parlare di sport perché lo ritiene futile, ancor più parlando di calcio, è invitato a non leggere.

Leggi tutto: E allora ciao Milan

Più che andare avanti, dovremmo fermarci e risolverne una ogni tanto

Dicono che in Italia non riusciamo ad andare avanti, che rimaniamo fermi sullo stesso punto da troppo tempo, ma secondo me è più vero il contrario: andiamo avanti senza mai soffermarci sui problemi e sulle questioni fino alla soluzione. Perché per risolvere una questione ci vuole tempo, e nel frattempo eccone un'altra, e poi un'altra ancora, e allora che fai ancora parli di quella vecchia storia? Ecco, sì, dovremmo.

Leggi tutto: Più che andare avanti, dovremmo fermarci e risolverne una ogni tanto

Ma io chi cazzo posso votare?

Scusate l'ingenuità. Ho sempre pensato che l'espressione “bisogna sporcarsi un po' le mani” avesse un significato elevato, direi quasi nobile, o semplicemente bello. Nel mio immaginario proletario, credevo significasse che anche chi sta sopra, “padroni” e “lorsignori” in generale, ogni tanto deve abbassarsi e, appunto, sporcarsi le mani nella terra, per tirarne fuori un frutto, un seme, un tavolo o tutta la canzone di Sergio Endrigo.

Ma finalmente ho capito: lo sporco, il marrone virtuale che resta sotto le unghie dei politici che si sono sporcati le mani non è quasi mai terra, ma letame. O merda, per essere più chiari.

Leggi tutto: Ma io chi cazzo posso votare?

Chi invidio io

Siccome invidiava il mio elenco, anche la mia amica Silvia ha voluto scriverne uno suo.

Perché l'invidia è un circolo vizioso, si sa...

 

Invidio i fotografi, perché sanno mettere a fuoco le cose,

invidio i giornalisti che riescono a parlare di qualsiasi cosa senza apparire coinvolti,

invidio chi si è trasferito in Germania quando ancora non andava di moda trasferirsi in Germania,

invidio la Germania,

invidio chi è stato a Londra per un po',

Leggi tutto: Chi invidio io

'giorno mondo - La memoria dei padri

Padre, perdona loro perché non sanno quello che fanno”: partirei da questo insegnamento per arrivare al nocciolo della questione, nonostante io non sia una credente praticante e con la fede abbia un rapporto quanto mai discutibile. Al perdono non c’è limite, soprattutto se si parla del perdono di un padre verso i propri figli.

Leggi tutto: 'giorno mondo - La memoria dei padri

Persone che invidio

Un (parziale) elenco di persone che invidio, sempre o solo qualche volta

 

Quelli che non hanno problemi a svegliarsi presto.

Quelli che non possono stare senza lavorare.

Quelli che hanno il coraggio di mollare tutto per davvero.

Quelli che sono appassionati di cose che ti trovano un bel lavoro.

Quelli che non hanno vizi ma solo virtù. 

Leggi tutto: Persone che invidio

Sciopero dei mezzi, sciopero con un fine

Oggi a Torino c’è lo sciopero dei mezzi pubblici. Una forma di protesta contro i progetti di privatizzazione dell’azienda di trasporti GTT, ma poco importa. Oggi c’è sciopero dei mezzi, ma dei fini dello sciopero non gliene frega molto a chi sui pullman, sui tram e sulla metropolitana ci va ogni giorno. Per la maggior parte di loro, anzi di noi visto che anch’io ho il mio bell’abbonamento in tasca, lo sciopero è solo una rottura di coglioni.

O una perdita di tempo, o una roba inutile, o un mix infernale di tutte queste cose.

 

“Voglia di lavorare mai, eh?”

Leggi tutto: Sciopero dei mezzi, sciopero con un fine

Quello che le donne devono sapere sui loro capelli

Vi diranno che il caschetto vi dona.

Che il taglio alla Sinead O' Connor è sexy.

Che un look da maschiaccio è intrigante e che su di voi sta da dio.

Che il capello corto vi fa sembrare più giovani e determinate.

I più prudenti, bontà loro, vi rassicureranno sul fatto che ci voleva proprio una bella sforbiciata.

 

Tutte balle.

Leggi tutto: Quello che le donne devono sapere sui loro capelli