Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Articoli taggati 'scienze'

Almeno una volta si aspettava l'Epifania

A me del Natale, dello spirito natalizio, del “siamo tutti più buoni”, è sempre fregato poco. Poco di più mi interessa il tipico discorso di risposta a questo atteggiamento religioso-commerciale-cinematografico-televisivo, riassumibile nella frase “bisognerebbe sforzarsi di essere più buoni tutto l'anno, non solo a Natale”. Perché sì, ovviamente è vero, ma c'è davvero bisogno di dirlo, e di ripeterlo anno dopo anno come una sorta di contro-augurio di rito?

Leggi tutto: Almeno una volta si aspettava l'Epifania

Una specie in via di involuzione: siamo sempre più stupidi

Sì, siamo stupidi. E mica poco, e sempre di più.

È inutile che ci prendiamo in giro, che continuiamo a chiudere gli occhi di fronte a prove sempre più grandi e manifeste: noi esseri umani siamo una specie in via di involuzione, non c'è niente da fare.

Eppure ci aveva avvertito a tempo debito, il vecchio Socrate.

Leggi tutto: Una specie in via di involuzione: siamo sempre più stupidi

Il vischio, tra tradizione, leggende e proprietà benefiche...

Che Natale sarebbe senza una piantina di vischio appesa alla porta di casa?!

Ma vi siete mai chiesti che pianta è, da dove arriva, e soprattutto: perché porta fortuna baciarsi sotto un suo ramo?

Il Viscum album è una pianta sempreverde, parassita di numerosi alberi. È una pianta molto particolare che, allo stadio adulto, riesce a produrre clorofilla anche al buio.

Leggi tutto: Il vischio, tra tradizione, leggende e proprietà benefiche...

Cosa c'è dall'altra parte del mondo?

Nei film comici, dovunque siano ambientati, si finisce quasi sempre in Cina. Bucano la strada precipitando dall'alto, e (siccome siamo in un film comico o in un cartone animato) invece di morire sbucano in Oriente tra gli sguardi neanche tanto sorpresi dei cinesi di turno.

Ebbene, a meno che non ci si trovi in Sudamerica, dalle parti del Cile, non è lì che si sbucherebbe se si potesse trapassare la Terra e sbucare dall'altra parte.

Leggi tutto: Cosa c'è dall'altra parte del mondo?

La bufala della "causa primaria del cancro scoperta nel 1931"

La balla (che riportiamo per dovere di cronaca, ma che potete tranquillamente saltare a piè pari):

"Una notizia che ha dell’incredibile: la causa principale del cancro è stata ufficialmente scoperta decenni fa (1923) da uno scienziato premio Nobel per la medicina, nel 1931.

E da allora nulla è stato fatto in base a tale conseguimento, se non continuare a raccogliere in tutto il mondo soldi per la ricerca, attraverso associazioni come, ad esempio l’italiana, AIRC.

Leggi tutto: La bufala della "causa primaria del cancro scoperta nel 1931"

'giorno mondo - Strategie dominanti

“Io ho bisogno di credere che qualcosa di straordinario sia possibile”

Se il contesto è quello mi associo, mi inchino anche e provo un moto di invidia mista a paura per quello che una donna sembra capace di sopportare. Ma forse potrebbe essere anche un uomo, non lo so, non ne ho mai vestiti i panni per fortuna.

Mi limito al mio.

Leggi tutto: 'giorno mondo - Strategie dominanti

La particella maledetta (ovvero, il Bosone di Higgs spiegato all'uomo qualunque)

Cos'è, credevate di imparare qualcosa di fisica teorica con un articoletto da duemila battute spazi inclusi?

Non sarebbe stato un lavoro serio. 

Quindi sì, questo pezzo di Luca è lungo, parecchio lungo. Ed è difficile. In tutto e per tutto, quello che segue è un testo scientifico.

Leggi tutto: La particella maledetta (ovvero, il Bosone di Higgs spiegato all'uomo qualunque)

Domani presto presto (appuntamento con una dea)

Antonio è professore di scienze presso un liceo torinese.

Gli piace guardare le stelle, fotografare le cose, riflettere sulle une e sulle altre.

Oggi ci parla di Venere.

Umberto Mangiardi

La notizia del giorno - di domani presto presto, per la precisione - è il "transito" di Venere davanti al Sole; in altre parole, un'eclissi molto parziale di Sole dovuta al passaggio visuale del pianeta Venere davanti ad esso.

Leggi tutto: Domani presto presto (appuntamento con una dea)