Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Governo: la soluzione! Ditelo a Napolitano!

 

LEGGI ANCHE: E adesso? L'ipotesi di un "grillino"

Stanotte stavo per prendere sonno, con un'incazzatura per la situazione politica e non solo che mi sarei mangiato Grillo e Casaleggio crudi e con ancora i ricci (non di mare) attaccati alla testa, quando all'improvviso ho avuto un'illuminazione così violenta che mi sono ritrovato in piedi sul letto a esultare più che al gol di Grosso contro la Germania.

CAZZO!!! ECCO COME BISOGNA FARE!!!

Caps lock e punti esclamativi inseriti nel cervello, mi è sembrato davvero di aver capito il modo per uscire alla grandissima dal pantano misto merda in cui ci troviamo, con Berlusconi che risale nei sondaggi e chiede un governo di larghe intese al Pd, e col Pd che, dopo la porta in faccia del MoVimento 5 Stelle, preferirebbe (almeno la parte sana del Pd lo preferirebbe) andare di nuovo alle elezioni e prendere il 7% piuttosto che governare con il "nemico" e prendere lo 0,3%.
Ora, la soluzione che ho in mente io potrebbe avere lo stesso effetti sgraditi al Pd, in termini elettorali. Ma "potrebbe", non è detto: dipende tutto da come si comporterebbero i democratici nel futuro prossimo.

Va be', ma adesso l'importante è dare un governo, e soprattutto un buon governo, all'Italia, e chissenefrega degli effetti immediati sui partiti: chi saprà gestire la cosa in maniera intelligente potrà trarne giovamento, chi invece sbaglierà pagherà ed è giusto che sia così.



Bom, vabbè, basta preamboli, arrivo dritto all'illuminazione che ho avuto stanotte, e che potrebbe cambiare le sorti della Storia del nostro Paese (sono modesto, lo so).
In pratica, Napolitano non deve star di nuovo lì a sentire tutti i partiti, e le cazzate di uno e le minchiate dell'altro. Perché se vuole fare un governo che abbia l'appoggio di una maggioranza parlamentare credibile e in grado di lavorare tanto e bene, l'unica soluzione è...

CHIEDERE A MARCO TRAVAGLIO!

Premetto che da qualche anno non ho troppa simpatia per il vicedirettore dell'house organ del M5S, e aggiungo che l'ultima volta che ho seguito per intero una trasmissione di Santoro i baffi di Ruotolo erano ancora nerissimi. Detto ciò, comunque, sono sicuro che l'unica consultazione che Napolitano dovrebbe fare per dar vita a un governo appoggiato da Pd e M5S sia proprio con lui, Travaglio. Non per proporgli la presidenza del Consiglio (che forse accetterebbe anche, conoscendo l'umiltà e la modestia dell'uomo), ma per chiedergli una rosa di due o tre nomi "di ferro" tra cui trovare il presidente incaricato. Caselli, Zagrebelsky, Onida, va bene anche Barbacetto: dica lui, Travaglio, chi vuole, e così sia.
Del resto, se un anno e mezzo fa è stato possibile trovare un "tecnico" come Monti che andasse bene al partito di maggioranza relativa di centrodestra e non facesse schifo al pd che stava in minoranza, perché non si può trovare un personaggio analogo ma di sinistra e gradito anche al MoVimento?

Comunque, una volta trovato il primo ministro, a lui/lei toccherà il compito di trovare gli altri. Una dozzina, massimo quindici, non uno di più. Di questi, la metà dovrebbero essere del Pd o Sel, ma  niente Franceschini o Bindi o Fioroni o nomi vecchi: al massimo lo stesso Bersani a un ministero importante (che so, Interno, Finanze, Tesoro, Amore, Cucciolo... ok scusate stavo scherzando). No, ci vogliono nomi nuovi, tipo la Boldrini o gente così: ce ne sono, sia in Parlamento che sul territorio italiano ed europeo, di giovani o comunque "freschi" esponenti del Pd o Sel che si sono fatti apprezzare per il loro lavoro. E che siano - tra l'altro - espressione della coalizione che ha preso più voti alle elezioni...

Il resto dei ministeri, invece, dovrebbe essere affidato a personalità della solita "società civile", ma che sia civile davvero. Niente banchieri o duchi con quattro cognomi, solo personaggi che - di nuovo - possano andare bene anche a Travaglio.
Zero posti da ministro, invece, per deputati e senatori del MoVimento. Se dopo un mese non sono in grado di fare una proposta di legge, foss'anche sulle scie chimiche, difficilmente impiegherebbero meno di qualche anno a capire come funziona un ministero (ecco un altro motivo per cui la storia dei "due mandati e poi a casa" è una stronzata). Ai cittadini eletti spetterebbe l'unico compito che saprebbero svolgere bene: controllare, vigilare, in pratica rompere i coglioni come l'amico molesto che in spiaggia ti ficca un bastoncino nell'orecchio appena ti appisoli un secondo.

Tutto questo, naturalmente, se Grillo spingerà il pulsante verde del suo telecomando parlamentare. Se, in pratica, accettasse di dare la fiducia e di sostenere un governo senza i suoi parlamentari, e anzi con la presenza di esponenti degli zombie. Gente, lo ricordo, che andrebbe bene persino a Travaglio, però!

Se CasaGrillo rifiutasse persino l'ipotesi-Travaglio, invece, i sostenitori del centrosinistra potrebbero consolarsi con la sicura scomparsa dalla scena politica di un MoVimento che, a quel punto, sarebbe in palese malafede, e in palese contrapposizione personalistica davanti a qualunque tentativo di cambiamento.

Ma difficilmente il comico di Genova potrebbe rifiutare 'sta proposta che manco il Padrino... Anzi, potrebbe persino uscire con una roba tipo " Belìn, era questo che volevamo! ": sarebbe una bugia, secondo me, ma sarebbe una mossa politica che gli farebbe guadagnare un'altra bella paccata di voti (forse persino il mio... no, ok scherzavo di nuovo). A scapito anche (forse soprattutto) del Pd, almeno nell'immediato. Ma poi ci sarebbe tutto il tempo per recuperare, governando con capacità e onestà e serietà.

Se invece fosse il centrosinistra a rifiutare , preferendo un governissimo con il Pdl o il muro contro muro fino alle elezioni, sarebbe l'ennesimo errore del Partito democratico. A quel punto, forse anche l'ultimo prima della sua scomparsa. O prima di una guerra mondiale scatenata da qualche cazzata diplomatica nel caso Marò, a voler essere un tantinello pessimisti.

Claudio Pizzigallo   (Pizzi)

"Pizzi chi?" è anche su  Facebook  e  Twitter : seguici!

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna