Vai alla homepage
Un po' di tutto,
scritto bene.

Quello che ho imparato a New York

 

 

Ho imparato che skateboarding is allowed quasi ovunque, che il fumo non esce da tutti i tombini, che se raccogli un sacco di lattine ti danno dei soldi, che puoi stare in Time square nuda se sei davvero figa. Se no, no.

 

Che se guardi in su è wow ma che se guardi ad altezza uomo è WOW. Che esiste un uomo che di lavoro lucida una targa, tutto il giorno e che tutto il giorno domanda perché. Che i taxi sono solo gialli e che si parlano 8 lingue senza contare gli slangs. Che la statua della libertà non sarebbe verde e che mangiare è la preoccupazione maggiore di chi cammina per strada.

Che la quinta strada non esisterebbe se non ci fossero stilisti italiani, che il wifi è in tutti i locali ma mai all’aperto, che la storia di una città può essere raccontata anche attraverso un elenco di set cinematografici e che è meglio bere acqua naturale.

 

Che you can speak english or español, por mi es casi the same e che lo Yankee Stadium è costato una cifra che neanche il Colosseo. Che se non hai un lavoro basta vestirsi da qualcosa e fare due foto, che gli hot dog non sono col würstel, che è normale inciampare in un cimiterino fra un palazzo di 80 piani e l’altro. Che ci sono parchi piccolissimi di una poesia pazzesca, che le luci possono e devono stare sempre accese, che nessun americano possiede un negozio di souvenir e che pochi barboni accettano cibo dagli sconosciuti.

 

Che fa un sacco figo avere un negozio in un container, che per i pedoni il rosso è rosso e il verde è bianco, che è ancora possibile suonare il piano srotolato per terra, saltellando su un piede, che la gente non fuma e che Yoko Ono abita in un palazzo (che possiede) sull’upper west side senza aver MAI fatto un cazzo nella vita. Che le guide nere a un certo punto cantano sempre, che essere grassi è SOLO questione di paragoni, che se non vuoi una tonnellata di ghiaccio nel tuo drink sei un alieno e che esistono cioccolatini a forma di bacio che si chiamano kisses. Che se entri nell’Apollo, sali sul palco e canti potresti finire per piacere a qualcuno, che la mafia è una cosa cinese e non più italiana e che non c’è bisogno di prenotare o pagare un campo se vuoi giocare a tennis, a hockey, a baseball o a basket.

 

Che "you know folks" è l’espressione più usata sui pullman scoperchiati, che la gente fa la fila per farsi una foto con la propria faccia in un 4milioni di pollici appeso a un palazzo o per toccare le palle di un toro di bronzo, che ci sono tavolini e sedie ovunque e per chiunque e che in 5 metri puoi passare da odoredipollostrinato a odoredinocciolezuccherate a profumo di Abercrombie. Che non solo i bambini vendono limonata, che nello stesso parco puoi fare un centinaio di attività diverse ma non fumare, che i lavori in corso possono essere OVUNQUE, che essere in proteica non ti dovrebbe impedire di mangiare il gelato e che il mercato è lungo più o meno 25 strade ed è fatto solo di cover e di banane frullate.

 

Che esiste solo una strada diagonale che crea una marea di triangoli chiamati squares, che il succo di ananas non è così facile da trovare, che le patatine hanno la buccia, che ci sono molti più palestrati che obesi e che i pompieri sono idolatrati per davvero.

 

Che al posto del tutto che c’era rimane una fonte.

Che ricorda molto i miliardi di lacrime che ancora stanno versando.

 

Clementine

LEGGI ANCHE: Tra il cielo e New York

Il nostro 11 settembre

Commenti   

 
0 #1 Paolo 2013-10-15 15:27
Complimenti! Bellissimo articolo!
Citazione
 
 
0 #2 TiffaniJuicy 2018-11-20 11:40
Hi. I see that you don't update your website too often. I know that
writing posts is boring and time consuming. But did you know that
there is a tool that allows you to create new articles using
existing content (from article directories or other websites from your niche)?
And it does it very well. The new articles are high quality and pass the
copyscape test. Search in google and try: miftolo's tools
Citazione
 
 
0 #3 LesleyJuicy 2018-11-24 00:18
Hello. I see that you don't update your website too often. I know that writing articles
is time consuming and boring. But did you know that there is
a tool that allows you to create new articles
using existing content (from article directories or other pages from your niche)?
And it does it very well. The new posts are unique
and pass the copyscape test. Search in google and try:
miftolo's tools
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna