Il ritorno dei Franz Ferdinand

17 Luglio 2013 0 Di Pizzi

 

Save the date: il 26 agosto uscirà il nuovo album dei Franz Ferdinand e si intitolerà “Right Thoughts, Right Words, Right Actions”

 

I Franz Ferdinand sono un gruppo indie rock scozzese, per la precisione di Glasgow.

Alex Kapranos (voce e chitarra), Bob Hardy (basso), Nick McCarthy (chitarra, voce, tastiera) e Paul Thompson (batteria e cori), provenienti da varie band, hanno formato i Franz Ferdinand nel 2003.

Il nome della band è ispirato a un cavallo da corsa chiamato Archduke Ferdinand che nel 2001 vinse il Northumberland Plate, unito a quello dell’arciduca Francesco Ferdinando d’Asburgo-Este: piaceva l’allitterazione dell’unione tra i due nomi…

 

Il gruppo scozzese propone una focosa miscela di indie-rock che rivitalizza la scena new-wave a cavallo tra la fine degli anni ’70 e l’inizio degli ‘80.

 

Per l’incisione del loro primo album omonimo, i Franz Ferdinand sono volati in Svezia e hanno collaborato con vari artisti tra cui i già noti Cardigans.

Nell’ottobre del 2005 esce il secondo lavoro, You Could Have It So Much Better, intitolato così nonostante la band avesse inizialmente pensato di nominare tutti i loro dischi “Franz Ferdinand” e basta.

Tonight: Franz Ferdinand è il terzo album, uscito a gennaio 2009.

A questo punto il genere della band assume connotati più specifici e caratterizzanti: la new wave si mescola al funk e all’elettronica segnando il nuovo tessuto stilistico della band.

È grazie a quest’ultimo album che è sbocciato il mio amore per i Franz Ferdinand, e soprattutto grazie ad uno dei singoli dal titolo No You Girls, caratterizzato da un incedere decisamente coinvolgente.

 

Il primo estratto ufficiale dal nuovo disco in uscita porta il titolo Right Action. Da pochi giorni è stato pubblicato anche il video ufficiale che richiama le vecchie atmosfere dei primi singoli della band con giochi grafici ed inserimenti in bianco e nero su sfondo rosa: colore scelto dalla band per la promozione del disco.

 

{youtube}RqTsUtQLRFk{/youtube} 

 

È proprio il caso di dire che: “Chi ben comincia…

 

Carlotta Invrea